giovedì 25 novembre 2010

Guest Post *Tiz

Buongiorno a tutti!!
Oggi sono davvero felice di avere qui nel mio piccolo blog un'ospite!
Dopo Diana, Francesca un'altra persona davvero di talento.
Vi lascio in sua compagnia.

*

SPUMINI ALLA POLVERE DI LAMPONE

a casa di Silvia


Quando Silvia mi ha invitata come ospite nel suo blog ho accettato con entusiasmo!

Sarà che mi piace la condivisione... sarà che amo molto il suo gusto provenzale e la sua attenzione al dettaglio... sarà che i suoi post a volte ci mostrano angoli rustici assolutamente assenti in una città grande come la mia... sarà che mi ha fatto rivalutare la sua Aosta, città di cui non ho mai colto probabilmente il vero spirito... sarà quel che sarà, ma eccomi a dividere questo spazio con voi che di solito seguite questo blog.


Avevo piacere di proporre qualcosa di particolare che mi riportasse un po' alle atmosfere che Silvia sa cogliere così bene.

Quindi quale sensazione migliore se non immaginare di lasciare sciogliere in bocca una dolcezza dal gusto sorprendente, magari piluccandola da una scatola di latta un po' vintage (potrebbe essere un ricerca interessante, quella sulle scatole di latta... ne uscirebbe un bel post, ghirlandina!), seduti su una bella panca di legno ad ammirare i paesaggi Aostani tra profumi di legna da camino e boschi?

Sapete com'è... noi "gente di città" tendiamo a mitizzare certi posti come ad estrapolarli da un luogo ideale che abita nella nostra mente :) e voglio contribuire a mantenere l'incanto usando una delle polverine magiche create un po' di tempo fa: quella di lampone...

...per preparare scioglievoli spumini.


 




 

 

 

 

 

 

 

 
Ingredienti:

2 albumi

125 gr di zucchero a velo

3 cucchiaini da caffè di polvere di lampone

1 punta di cucchiaino di polvere di vaniglia

qualche goccia di limone


-Montare gli albumi a neve fermissima con lo zucchero e l'aiuto di qualche goccia di limone.

-Quando saranno ben sodi incorporare le polveri con l'aiuto di una spatola mescolando dal basso verso l'alto per non smontare la massa.

-Mettere in una sac-a-poche con il beccuccio della forma desiderata e formare dei ciuffetti su una placca rivestita da carta da forno.

-Infornare in forno preriscaldato a 70° per minimo due ore o finchè le meringhe non risulteranno asciutte. E' utile tenere aperta la porta del forno di un paio di cm, per fare uscire l'umidità.


Grazie alla presenza della polvere di lampone questi spumini sono rimasti morbidi quasi come delle toffee, ma assolutamente scioglievoli e non gommosi. Una consistenza davvero particolare che non avevo mai raggiunto preparando delle meringhe.

Il gusto, come ho detto, è sorprendente... :)

E mi ha fatto piacere condividerlo con voi.


Tiz ( parentesiculinaria )



*

Wow!
Grazie mille Tiz per aver condiviso con noi questa ricetta così delicata e buona..
Io poi vado matta per i lamponi.

Se vi è piaciuta date un'occhiata anche al suo blog..troverete un sacco di idee culinarie :)
Buona giornata a tutti!



21 commenti:

  1. uhmmm! magari li preparo per Natale ???? grazie!!!

    RispondiElimina
  2. Ecco anche me! Certo che la tua impaginazione ha dei colori proprio ad hoc! Ti ringrazio per la tua deliziosa ospitalità! :>

    RispondiElimina
  3. Gnam gnam... questa ricettina è da rifare...

    RispondiElimina
  4. Bella la condivisione.......e buone le meringhette!

    RispondiElimina
  5. Adoro le friabili meringhe che sciogliendosi in bocca donano una miriade di senzsazioni.Non avevo mai sentito parlare di polvere di lamponi e la cosa mi incuriosice non poco.Il problema sarà adesso dove acquistare la famosa polvere, a Pescara penso sia un'impresa impossibile.
    Baciotti

    RispondiElimina
  6. Che bella questa collaborazione tra blog, mi piace! E mi paicete voi che siete davvero bravissime in tutto! Complimenti a entrambe! E adesso si può avere una di quelle meringhette così carine?!? :-D

    RispondiElimina
  7. Grazie a te Tiz, è stato un piacere averti ospitata!!!


    @Gilda: La polvere di lamponi si può fare homemade, serve l'essicatore ( guarda qui http://parentesi-culinaria.blogspot.com/2010/09/polvere-di-lampone-per-i-raspberry.html). Potremmo farci un pensierino per l'estate prossima..Che ne dici? Grazie della visita..

    @Claudia: Che carinaaa, grazie Claudia!!

    RispondiElimina
  8. Ah quella magica polverina nei croccanti ciuffetti ^__^ Complimenti ad entrambe, è stata un'idea molto simpatica questa "simbiosi"

    RispondiElimina
  9. Complimenti alla padrona di casa per questo angolo curato e ricco di idee e complimenti alla nostra bravissima prentesina che ci tenta con le sue delizie :D

    RispondiElimina
  10. Ma che meraviglia!!! Mi ero persa la tua polvere di lamponi... è fantastica!

    RispondiElimina
  11. Grazie, Tiz sarà felicissima dei vostri commenti.
    Buona serata :)

    RispondiElimina
  12. ma che bella ospite!
    ottime le meringhette! a presto :)
    ps molto carino il countdown per Natale!

    RispondiElimina
  13. Colpita e affondata da queste delizie.. e la polveere di lampone mi ha stregato...

    RispondiElimina
  14. Certo che la polvere di lamponi è un tocco di classe, brava Tiz!

    RispondiElimina
  15. beh, sono vittima del mio stesso inganno. tempo fa ho incrociati i post con un'altra blogger e nessuno ci ha capito niente su dove mettere i commenti.....e ora mi ritrovo nello stesso impaccio...ecco: chi la fa l'aspetti.
    un bacio a tutte e due :)

    RispondiElimina
  16. Una bellissima idea, buone e scenografiche queste meringhette. Bacioni buon we

    RispondiElimina
  17. ma che bella iniziativa!
    Brave ragazze. :-)

    RispondiElimina
  18. C'è sempre spazio con il caffè per una meringhetta ^_^

    RispondiElimina
  19. Fantastiche e delicate, bellissima iniziativa...un abbraccio :)

    RispondiElimina

ShareThis